LA SCUOLA CHE CAMBIA

Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da varie riforme che hanno interessato la scuola e la formazione professionale con l’intento di fornire agli studenti un quadro svincolato da centralismi, ove i singoli istituti potessero assemblare un’offerta scolastica più vicina al mondo del lavoro. Questa visione più tecnicistica , scaturita dall’Accordo sul lavoro del 24 Settembre 1996 è stata fortemente osteggiata anche per via della riforma della scuola organizzata per cicli. Nel frattempo si è varata anche una riforma universitaria con un riordino del ciclo di studi (il famoso 3 + 2) . Vari studi e proposte si sono succedute nel tempo , esse hanno, comunque ,ruotato attorno a dei punti fermi:

  • obbligo scolastico della durata di 10 anni 5 – 15 anni (ciclo dell’infanzia + ciclo primario);
  • previsione dopo l’obbligo (ciclo secondario) di una triplice via:
  • prosieguo dell’iter scolastico , con conseguimento del Diploma di Maturità (puoi iscriverti a qualunque corso di laurea. L’Università verificherà il tuo curriculum in relazione al corso scelto. Le eventuali lacune verranno espresse in debiti formativi da recuperare ;
  • formazione professionale per un biennio fino ai 18 anni;
  • apprendistato.
  • Ciclo post secondario , anche qui con una via dalle molte alternative:
  • Formazione tecnico – professionale superiore;
  • Alta Formazione artistica e musicale (Accademie e Conservatori);
  • Laurea universitaria (triennale , ciascun anno attribuisce 60 crediti formativi per un tolatale di 180 crediti) . Tutte le lauree sono triennali tranne alcune di quelle sanitarie (Farmacia, Odontoiatria, Veterinaria, Medicina lauree di 5 o 6 anni). Le lauree vengono raggruppate in classi e titoli (es. Lettere che ricomprende tutti i tipi di laurea in Lettere; i voti si esprimono in 30/30, mentre quelli della prova finale in 110/110 . La laurea prevede una prova finale stabilita da ciascun Ateneo, la Laurea Specialistica prevede la discussione di una tesi . I CFU si acquisiscono con il semplice superamento della prova a prescindere dal voto.
  • Master di 1° Livello : vi si può accedere dopo la laurea triennale, (un master di 1 anno vale 60 crediti);
  • Laurea specialistica (durata biennale ,accessibile da studenti con laurea triennale). Sono destinate alla preparazione a specifiche professioni. Per conseguire la laurea specialistica sono necessari 300 Crediti Formativi Universitari (CFU). Di questi 180 sono stai già conseguiti con la laurea breve (1.500 ore corrispondono a 60 CFU, un credito corrisponde a 25 ore.;
  • Lauree specialistiche a ciclo unico (Farmacia, Odontoiatria e Veterinaria durata 5 anni), Medicina (dura 6 anni) . Per queste lauree non è previsto alcun titolo specifico dopo i primi tre anni. Per Medicina rimangono le diverse specializzazioni post – laurea;
  • Master 2° livello (vi puoi accedere dopo la laurea specialistica), un master di 1 anno vale 60 crediti. Ti permette di acquisire ulteriori specializzazioni utili nel mondo del lavoro.
  • Scuole di Specializzazione (per l’area sanitaria)
  • Formazione alla ricerca (dopo la laurea specialistica sono previsti dottorati di formazione alla ricerca per chi desidera diventare ricercatore.
  • La raggiunta autonomia scolastica e le riforme in atto hanno fatto sì che gli Istituti Medi Secondari (i Professionali già da tempo avevano acquisito la personalità giuridica) con la loro presenza sul territorio assumessero il ruolo di centri servizi sia per la qualificazione professionale dei giovani ma anche degli adulti;
  • Le risorse umane e tecnologiche di questi istituti entrano a far parte di un’offerta formativa territoriale utilizzata anche dai centri di formazione professionale ;
  • Gli utenti potenziali non sono più solo i giovani ma è previsto anche un coinvolgimento degli adulti nella costruzione di un sistema di formazione continua;
  • Vengono teorizzati passagi adal sistema della formazione a quello delle imprese e viceversa, con il riconoscimento di crediti formativi;
  • Si sono , quindi teorizzate forme di alternanza studio – formazione professionale e studio – lavoro.




Questo Articolo proviene da |► Infopescara.it - Chi cerca trova - Annunci lavoro, cerco lavoro, offerte lavoro, trova lavoro
http://www.infopescara.it

L'URL per questa storia è:
http://www.infopescara.it/sections.php?artid=9